Il pugnale di Mussolini. Storia di Amerigo Dùmini, sicario di Matteotti

Il pugnale di Mussolini. Storia di Amerigo Dùmini, sicario di Matteotti PDF. Il pugnale di Mussolini. Storia di Amerigo Dùmini, sicario di Matteotti ePUB. Il pugnale di Mussolini. Storia di Amerigo Dùmini, sicario di Matteotti MOBI. Il libro è stato scritto il 2004. Cerca un libro di Il pugnale di Mussolini. Storia di Amerigo Dùmini, sicario di Matteotti su secchiarapita.it.
AUTORE
Giuseppe Mayda
ISBN
9788815097255
DATA
2004
Secchiarapita.it Il pugnale di Mussolini. Storia di Amerigo Dùmini, sicario di Matteotti Image

DESCRIZIONE

Dùmini è stato il principale organizzatore e attore del rapimento e dell'omicidio di Giacomo Matteotti. Subì una mitissima condanna nel 1924, fu nuovamente processato nel 1947 e condannato a trent'anni. Questo volume è un'indagine sulla sua vita, dalle prime azioni squadristiche a Firenze al delitto del deputato socialista, ma è soprattutto una ricostruzione dell'ambigua "carriera" di ricattatore e, al tempo stesso, di perseguitato che egli fece nel Ventennio. Preoccupato di quanto avrebbe potuto rivelare sul delitto, Mussolini fece in modo di foraggiare per anni, e per una cifra ingente, lui e la sua famiglia, ma al tempo stesso lo fece vivere sempre sotto stretto controllo. Finì in carcere sotto tutti i regimi e morì in miseria.

SCARICARE LEGGI

Download Il Pugnale Di Mussolini Storia Di Amerigo Dumini ...

Bibliografia. Mauro Canali, Documenti inediti sul delitto Matteotti: il memoriale di Rossi del 1927 e il carteggio Modigliani-Salvemini, in «Storia Contemporanea», 4, 1993 Mauro Canali, Il delitto Matteotti.Affarismo e politica nel primo governo Mussolini, Bologna, Il Mulino, 1997; Giuseppe Mayda, Il pugnale di Mussolini.Storia di Amerigo Dùmini, sicario di Matteotti, Bologna, Il Mulino, 2004

PDF Cover design: Miguel Sal & C In copertina: il Mulino

Il libro di Giuseppe Mayda del 2004, Il pugnale di Mussolini. Storia di Amerigo Dùmini, sicario di Matteotti, è zeppo di sviste e di forzature madornali, che circolano indisturbate senza che nessuno si sia preso la briga di esercitare un controllo sull'acribia del volume. Certamente Amerigo era un personaggio ricco di ombre.